IMG_0106Se si arriva di notte la prima cosa che si pianta nelle pupille quando l’aereo comincia ad abbassarsi sul Bosforo, rompendo l’immancabile muro di nuvole, sono le luci verdi dei minareti.
Istanbul si stende a cavallo di due continenti come un immenso tappeto persiano e le sue moschee, come tanti nodi, sembrano tenerla assieme

Continua a leggere su Middle East Underground, presto su carta.