Category

Skateboard

Non sono la tua bambolina. Jessica Starkweather, la ragazza che ha droppato Burnside incinta di nove mesi.

Jessica Starkweather è stata una delle prime donne dell’era di internet a diventare virale. Quando una foto che la ritraeva intenta a droppare la bowl di Burnside mentre era incinta di nove mesi impattò l’etere, infatti, si scatenò il putiferio.

Surfication: Della Disuguaglianza Tra Eguali. Il Surf Per Chi Se Lo Può Permettere

Da quando Josema Odriozola e Karin Frisch hanno iniziato a mostrare al mondo la bellezza del Wavegarden, e cioè l’onda artificiale generata da una forza meccanica che più si avvicinava a quella generata dalla natura in condizioni ottimali, per il… Continue Reading →

Athens Calling. Exarchia, Now war is declared and battle come down

Si moltiplicano le operazioni di polizia a Exarchia, il quartiere del centro di Atene da anni cuore della contestazione Greca. Il governo ha deciso di dare un ultimatum ai ribelli: hanno tempo fino al 5 dicembre per liberare tutti gli… Continue Reading →

Skatopia, 88 acri di delirio che gli americani continuano a scambiare per anarchia

Negli ultimi 70 anni, a voler essere generosi, il mondo ha avuto un grosso problema a comprendere l’anarchia. E tra quelli che l’hanno compresa meno ci sono anche molti sedicenti anarchici.

Thrasher magazine. Come il logo della bibbia dello skateboarding è finito per diventare un insopportabile marchio di moda

Thrasher Magazine è stato fondato nel 1981 da Eric Swenson e Fausto Vitello, con un taglio editoriale in decisa opposizione allo status quo. La rivista – originariamente fondata come piattaforma par la promozione del marchio di skate dei fondatori, gli… Continue Reading →

Tel Aviv e la scena Longboard Israeliana

A Gerusalemme si prega, a Tel Aviv ci si diverte e ad Haifa si lavora – detto Israeliano – Visto dall’alto, il lungomare di Tel Aviv sembra simile a quello di molte altre città costiere occidentali, se poi si ha… Continue Reading →

Linee a Nord Est. A Longboard Story

C’è qualcosa – nel fatto di avere la necessità di mettere i piedi su una tavola e andare a cercare qualcosa che ci permetta di leggere con occhi diversi l’ambiente che ci circonda – che crea un mondo nuovo, unico… Continue Reading →

Lords of Ghost Town. Sbanda Brianza, Hardcore longboarding all’ombra di una città fantasma

Se c’è una cosa che vale la pena sostenere è la riappropriazione degli spazi, specialmente quando parte dal basso. Anni di industrializzazione selvaggia hanno ridotto intere zone del mondo occidentale in feticci post industriali degni della migliore striscia di Ken… Continue Reading →

Forever Young, il primo libro edito da HoboTheMag

Da tre anni HoboTheMag racconta on line il surf e la sua storia, Micky Dora, Greg Noll e gli anni d’oro della sperimentazione, la surf revolution e la sua acid connection , gli anni 60’ con la psichedelia, l’Lsd e la Fratellanza dell’Amore Eterno…. Continue Reading →

Thomas Campbell. Dallo street skate al 16mm che ha rivoluzionato l’estetica del surf

Thomas Campbell è nato a Dana Point, in California, nel 1969, col pacifico davanti agli occhi e nei polmoni la stessa aria che respirava Jay Adams. A cinque anni già skateava, a dieci mise i piedi su una tavola da… Continue Reading →

© 2020 Hobothemag — Powered by WordPress

Theme by Anders NorenUp ↑