Cerca

hobothemag

Joel Tudor sulla Wsl, l’alcol e l’erba

Yak_Charlie“La Wsl è sponsorizzata da vera spazzatura, la feccia della terra oserei dire. Un mese chiama un contest  Drug aware pro e quello dopo si fa sponsorizzare da una marca di birra, la peggior droga del mondo. Si facessero sostenere dall’industria della Marijuana sarebbe molto meglio.” Continue reading “Joel Tudor sulla Wsl, l’alcol e l’erba”

L’anima dei Beach Boys. Brian Wilson Live@Umbria Jazz

pet soundsCi sono momenti che trascendono, cose di cui è difficile scrivere perché quello che si ha di fronte racchiude, dentro di sé, tutto quanto un mondo; e qualsiasi cosa si provi a dire appare superflua. Continue reading “L’anima dei Beach Boys. Brian Wilson Live@Umbria Jazz”

When men were made of iron, boards were made of wood. La rivoluzione del foam nelle tavole da surf

surfboardbrands

Fino alla fine degli anni ’50 il materiale prediletto da ogni shaper era la balsa. La balsa – secondo wikipedia – è un albero della famiglia Bombacaceae, diffuso in America centro-meridionale; il suo legno è il legno più leggero conosciuto al mondo e, nonostante il basso peso specifico, ha una resistenza alla compressione di oltre 100 kg/cm². Continue reading “When men were made of iron, boards were made of wood. La rivoluzione del foam nelle tavole da surf”

Prison escape. Australiano evade da una prigione balinese scavando un tunnel di 40 piedi

Kerobokan Prison Bali Indonesia
La prigione di Kerobokan, a Bali

Ci sono storie che, solitamente, hanno attorno a se un certo alone di fascino e non si riesce a fare a meno di raccontarle. Tra queste, quelle che trattano di evasioni rocambolesche sono tra le più affascinati; se poi aggiungiamo il fatto che il tutto è avvenuto in una delle mecche del tube riding mondiale, viene fuori una trama pressoché perfetta.
E questa storia è una storia di questo genere. Continue reading “Prison escape. Australiano evade da una prigione balinese scavando un tunnel di 40 piedi”

Igor Hofbauer. Fumetto e Underground art, da Zagabria alla Tekè gallery di Carrara

unnamedCi sono posti che funzionano come dei magneti, vengono messi in un certo luogo e, come per magia, tutto quello che di compatibile con essi c’è intorno ne viene attratto.
Il mondo della musica è pieno di posti così, piccole sale di registrazione, club fumosi e sale da concerto che, per il solo fatto di esistere e di essere manifesto di un certo modo di fare e di vedere la realtà, divengono poli di cultura intrinsecamente legati alla scena musicale – e artistica – che gli si stringe attorno. Continue reading “Igor Hofbauer. Fumetto e Underground art, da Zagabria alla Tekè gallery di Carrara”

The King of Locals: Sunny Garcia

sunny-garciaAvete presente la figura dell’Hawaiano allegro e panzone che surfa felice, sul suo 9 piedi, circondato da un nugolo di figli?
Bene, questo è sempre stato tutto quello che Sunny non voleva essere e adesso, dopo 47 anni vissuti rocambolescamente su questa terra e fra le sue onde più grosse, possiamo dire che è riuscito nel suo intento fin troppo bene. Continue reading “The King of Locals: Sunny Garcia”

E’ ancora un mare di Mercurio? Rosignano Solvay, lo spot di Lillatro e l’inquinamento marino nel 2017

DSCF6760
Lo stabilimento Solvay. Foto : David Marsili

E’ passato esattamente un anno da quando abbiamo incontrato Maurizio Marchi di Medicina Democratica per fare il punto della situazione inerentemente le problematiche di Rosignano e le acque marine antistanti lo stabilimento chimico della Solvay.
Da quell’incontro nacque l’idea di un reportage dal quale emersero dati piuttosto allarmanti.
Continue reading “E’ ancora un mare di Mercurio? Rosignano Solvay, lo spot di Lillatro e l’inquinamento marino nel 2017”

Cosa rimane, parte seconda. La leggenda dei Nabat e i ragazzi dell’OI! i nuovi live e le parole di Steno

18386762_10154553130851658_622519724_n

Una leggenda è una memoria di eventi accaduti in un passato mitico e inafferrabile, nel senso mentale del termine; è una conoscenza di massa che si basa su assunti persi nella notte dei tempi, di cui non esiste empiricità di evidenze ma che è accettata come status reale di un passato misconosciuto ma presente nell’adesso, in guisa di sottofondo culturale e appiglio sociale nei modi di fare, nei pensieri e negli usi. Continue reading “Cosa rimane, parte seconda. La leggenda dei Nabat e i ragazzi dell’OI! i nuovi live e le parole di Steno”

Il re di Uluwatu. Rusty Miller si racconta a Hobo

Morning-of-the-Earth-OST-hi-resCi sono delle immagini, nel surf, che sono delle icone; Fotografie, poster e grafiche che riescono, per il solo fatto di vederle, ad evocare un intero modo. La Locandina del film “Morning of the earth” è una di queste.
Il surfer a sinistra, in piedi pronto ad entrare in acqua a Uluwatu, Bali, è Rusty Miller. Continue reading “Il re di Uluwatu. Rusty Miller si racconta a Hobo”

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑