f13a

I giornalisti  parlano dello skate come del movimento giovanile del momento, mentre all’interno della scena si vivono attimi di grandi capovolgimenti e indecisioni.

Il professionismo sta prendendo sempre più le luci della ribalta. Sembra quasi che ci sia un team per chiunque e che chiunque faccia parte di un team. Attaccare il professionismo è molto facile, questo per via dei suoi scopi di fondo che poco hanno a che fare con la purezza dello sport e per via del fatto che tende a riproporre se stesso in organizzazioni stagnanti.
D’altra parte, volendo vedere il lato positivo della cosa, il professionismo aiuta gli skater a fare soldi facendo ciò che più gli interessa: skateare. Oltretutto l’industria di settore aiuta moltissimo nello sviluppo di nuovi materiali.

f18a
Gli skate attualmente presenti sul mercato sono di qualità notevolmente superiore rispetto al passato. Due anni fa fare run a più di 50 miglia all’ora era una cosa veramente dura, adesso è roba di tutti i giorni, e questo perché? Per prima cosa dobbiamo ringraziare l’avanzamento tecnico dei materiali; avere attrezzature di qualità è ora alla portata di tutti e in questo un grosso contributo l’ha dato il mondo del professionismo.

Annunci