David Nuuhiwa and John Gale of Rainbow Surfboards & Brotherhood of Eternal Love, 1971. Photos by Jeff Divine
David Nuuhiwa e John Gale of Rainbow Surboards & Brotherhood of Eternal Love, 1971. Photo by Jeff Divine

Vedi la prima parte.

Uno dei fondatori della fratellanza, che rimase nel gruppo fino alla sua dissoluzione totale, fu Travis Ashbrook.Cresciuto a Rossmoor, Travis iniziò a fare surf nel 1960 , all’età di 15 anni, alternandosi per lo più tra Seal Beach e Anderson Street, in un momento in cui l’area vantava alcuni dei migliori surfisti della contea come Jack e Mike Haley, Chew Rich e Bill Fury.
Nel giro di un paio di anni cominciò a shapeare le sue tavole le “Travis surfboard” e aprì un proprio surf shop; l’attività però non andò bene e, ben presto, dovette chiudere i battenti costringendo Travis a lavorare come shaper prima da Jack Haley e poi ad Hungtinton beach da Sonny Vardeman.
Dal 1964, tuttavia, Ashbrook non era più soltanto uno shaper, ma si era ritagliato un ruolo importante – e delle entrate non indifferenti- nel giro dello spaccio di marijuana .
Nel 1965 conobbe John Griggs; i due si incontrarono ad un party a west Anheim , a casa di un surfista e spacciatore noto come “The Witch Doctor”.
“Fu lui l’inizio di tutto” ricorda Ashbrook “ The Witch Doctor era la acid connection. Fu il primo ad averlo e a farne uso.”
Da quel momento Griggs e Ashbrook divennero inseparabili e , assieme, cominciarono a portare avanti le sedute settimanali a White ponit ,Taquitz Canyon, Idyllwild e Black’s Beach. “Le persone gravitavano in questi luoghi per prendere sostanze psichedeliche”, racconta  Ashbrook “C’era così tanto fermento che, mentre ti trovavi con alcune persone e cominciavi a fare le tue esperienze con l’acido, venivi subito a sapere che da qualche parte nelle vicinanze c’erano altri ragazzi a fare la stessa identica cosa. E John divenne una guida per tutte queste persone, se avevi un problema o un bad trip arrivava John a prenderti per mano e a portarti al sicuro” .
Fu in questi primi momenti che Mike Hynson – uno dei più famosi surfisti del momento e protagonista di The endless summer- si unì al gruppo. A portarlo nel circolo furono due surfisti di Blacks; Hynson e Griggs legarono immediatamente e fu così che il surfista della Red fin alliance abbracciò la via della rivoluzione psichedelica.

1218_1Surf_dennisRaney
Dennis “Buckwheat” Raney, un ottimo surfista conosciuto per il suo modo radicale di surfare Sunset e Honolua Bay, fu uno dei membri che rimase più a lungo con la fratellanza.

Hynson, insieme con gli altri surfisti Ashbrook, Mundell, Raney e alla leggenda di Honolua Bay Les Potts, era presente alla riunione quando Mundell propose il nome The Brotherhood of Eternal Love; si può dire quindi che la crème della scena surfistica del sud California fu presente fin dagli albori della fratellanza dell’amore eterno.
Hynson rimase legato al gruppo nel corso degli anni e l’impatto che lui e la cultura surf ebbero sulla mitologia della fratellanza fu profondo, così come profonda fu l’influenza dell’uso di sostanze psichedeliche sull’evoluzione del loro surf . “Il surf divenne qualcosa di profondamente spirituale” ricorda Hynson “ Uscivamo in mare sotto l’effetto dell’acido ed era incredibile. Tutto assumeva un carattere più intenso, l’acqua, le onde…non so come spiegarlo. Tutto era così profondamente spirituale, mi sentivo davvero in contatto con dio e con me stesso. C’erano cose che accadevano che non sono cose che accadono tutti i giorni: voci dal cielo, improvvisi cambiamenti del tempo… e tutto quanto pareva avere un senso .”
Alla fine del dicembre del 1966 un albero di Natale si incendiò dando fuoco alla prima comune della Fratellanza dell’amore eterno e causando l’esodo dal Modjeska Canyon verso Woodland Drive ; segnando così l’inizio del capitolo Laguna Beach.
Il soggiorno al Modjeska durò poco più di sei mesi, ma vide un gruppo di ragazzi fondersi in un entità che, nel corso dei successivi sei anni, si sviluppò in quello che il procuratore distrettuale di Orange County chiamò “la Hippie mafia”.

to be continued…

3844642_orig

 thanks to:
http://files.legendarysurfers.com/blog/2007/06/brotherhood.html
http://encyclopediaofsurfing.com/
http://brotherhood.surfline.com/
Annunci