8970142_orig

Vedi la prima parte.

Vedi la seconda parte

Vedi la terza parte

Il 1969 fu un anno di trionfo e tragedia per la Fratellanza; arrivò come una tempesta e si abbatté sulle vite di tutti i suoi membri, cambiandole per sempre.
Con l’inizio dell’anno precedente, era diventato chiaro che Laguna Beach – e Woodland Drive in particolare – erano diventati troppo pericolosi; La reazione contro quella che era considerata “l’invasione” degli hippie era cominciata e, di conseguenza, la pressione delle forze dell’ordine era cresciuta a dismisura. Così Griggs prese una parte dei profitti ricavati dalle operazioni di contrabbando e spaccio della Fratellanza e acquistò il Forbes Ranch. Nell’estate del ’68, quindi, Griggs e alcuni dei Fratelli spostarono le loro famiglie al Forbes Ranch, vicino Idyllwild. Leary, che era solito dividersi tra Laguna Beach e Berkeley, si trasferì al ranch con la moglie Rosemary e i suoi due figli, dove rimase fino a quando gli eventi dell’estate successiva  spinsero molti membri della Confraternita a disperdersi.
Solo i fratelli sposati vennero invitati a vivere al ranch, che divenne, a tutti gli effetti, la loro seconda comune dopo Modjeska Canyon. Gli altri Fratelli si divisero tra chi rimase a Laguna e chi decise di trasferirsi a Maui che, ben presto, divenne una roccaforte della Fratellanza. Fu l’inizio della frammentazione del gruppo.
Poco dopo Natale, nel 1968, Leary fu arrestato a Laguna Beach e, nei primi mesi del 1969, Travis Ashbrook fu stato arrestato – dopo il suo ritorno da un viaggio in Afghanistan – per aver tentato di recuperare, al Los Angels Airport, due tavole da surf imbottite con 40 chili di hashish che si era spedito da Kandahar. Condannato a cinque anni di carcere, Ashbrook si dette alla fuga e trascorse i successivi undici anni da latitante.

Orange Sunshine

Quello però fu anche l’anno che vide la Fratellanza aumentare il suo profilo in modo drammatico: Griggs fu presentato a due chimici da uno dei benefattori di Leary e, insieme, unirono le forze per produrre quello che era il sacramento della Fratellanza: l’ LSD.
Poi, quando tutto pareva andare per il meglio, avvenne l’inevitabile colpo di scena; il 3 agosto del 1969, poco più di un mese dopo il raggiungimento di quell’importante risultato, la figura centrale della Fratellanza John Griggs, morì, tre giorni prima del suo 26 ° compleanno, per un overdose di psilocibina. Qualcuno riconosce in questo evento la fine della Fratellanza, ma Ashbrook non è d’accordo. “La Fratellanza non è finita quando John è morto”, dice. ” Si è soltanto frammentata e dispersa.”
Senza il suo centro spirituale, la Fratellanza perse gran parte del suo obiettivo originale e l’idealismo da cui era scaturita fu superato da un più deciso impegno per le operazioni di spaccio e contrabbando. Tutto andò avanti per altri tre anni , fino alla messa in stato di accusa dell’intero gruppo il 3 agosto del 1972. Il numero di nomi sul foglio di rinvio a giudizio era scioccante, ricorda Ashbrook “Quando mi trovai davanti a quel manifesto mi accorsi di non conoscere la metà dei nomi che riportava, quelli non erano fratelli. Quando si parla dei membri principali, beh non siamo mai stati più di 13. Con il tempo ci siamo ridotti a otto, dieci al massimo. Per come la vedo io ‘se non ha preso LSD con John Griggs, non puoi essere considerato un membro della Fratellanza’ “.

leary2-1
“Non voglio condonare qualsiasi uso di droga”, dice Gerry Lopez, “ma, a quei tempi, era una cosa abbastanza diffusa e certamente ha aperto un sacco di menti a un sacco di persone che non so se sarebbero mai state aperte da qualche altra cosa. “

to be continued with “Psyches and surf

Annunci