“Odio Kelly Slater” grida un surfista, ripreso mentre viene arrestato dopo aver fatto a pugni sulla line up di uno spot di Los Angeles, così riporta beachgrit.com.

Secondo il video qua sotto, riportato dal sito e filmato da Spunmonks, l’uomo – che nel video si vede venir trattenuto dalla polizia – stava surfando a El Porto, una popolare spot vicino a LA, proprio accanto alla vecchia e sporca raffineria di petrolio Chevron, quando è stato droppato da un “ragazzo calvo”.

I due hanno iniziato a litigare in acqua poi, una volta nel parcheggio, si sono rincontrati e l’uomo fermato ha iniziato a dare in escandescenza gridando “TI ODIO KELLY SLATER!”. A quel punto il ragazzo calvo ha finito per chiamare la polizia e, alla fine di un inseguimento a piedi durante il quale l’uomo ha preso a calci una macchina della polizia, il suo antagonista è stato fermato.