Category

Surf

Alla ricerca del tempio perduto. L’Hippie trail e la scoperta di Uluwatu

Dici Hippie nel 2019 e, se ti va bene, il tuo interlocutore ti guarda come un imbecille; se ti va male invece – se parli cioè con qualcuno nato dalla fine degli anni ’90 in poi – il massimo che… Continue Reading →

Surfare a Cox´s Bazar, in Bangladesh, è un´esperienza favolosa!

Lo spot è un beach break che offre onde per tutte le età, i livelli e le capacità. Innocente per la maggior parte dell’anno, durante la stagione dei monsoni si scatena. Le creste spuntano da ogni lato. Si infrangono le… Continue Reading →

Delle previsioni puzzone e dei loro spindoctor

Siamo a settembre e, dopo un estate passata lontano dalla speranza di fare del surf soddisfacente, ritorniamo a sognare scenari possibili.

Il Seme della Follia. Gard Chapin, padre adottivo di Miki Dora, fu uno dei più talentuosi surfisti degli anni trenta e anche una delle più grosse teste di cazzo della sua epoca

Surfista innovativo e ingestibile di Hollywood, California, patrigno dell’icona del surf Miki Dora, Gard Chapin fu uno dei surfisti più talentuosi e meno apprezzati dell’era prebellica.

L’Ayatollah Khomeini per molti è santità. Surfing Iran

Foto: Giulia Frigieri Intro e intervista: HoboTheMag C’è una foto che, ciclicamente, appare sulle bacheche dei Social Network. L’immagine rappresenta delle ragazze in minigonna che posano, senza velo, in una qualche piazza di Teheran

Se avessi un paio di dollari per un libro, mi comprerei una birra. Affinità e divergenze tra i surfisti degli anni ’50 e la Beat Generation

Verso la fine del 1953, durante il suo secondo anno alle Hawaii, Buzzy Trent era il capobanda di una dozzina di surfisti californiani che vivevano in un paio di capanne della Makaha Valley.

Not only Pistoleri, but always Fuorilegge. 4 storie di rider fuori dal comune

Qualche settima fa si è fatto un gran parlare circa l’enorme mareggiata che stava per abbattersi sulla spiaggia di Bell’s Beach in Australia e, a un gran numero di persone, è venuta in mente la mareggiata del cinquantennio tanto favoleggiata… Continue Reading →

Too fast to live, too young to die! Buncker Spreckels, il principe decadente del surf

Quando si tratta di inserire un nome nell’ipotetico pantheon delle divinità ribelli, a pochi verrebbe in mente Adolph Bernard Spreckels III. Tutti quanti prenderebbero in considerazione Morrison, Cobain, la Joplin o il sempreverde Keith Richards, ma quasi nessuno penserebbe ad… Continue Reading →

Surf, pistole e spogliarelliste. Shawn Briley, la vita al limite di un professionista di Pipeline

L’equilibrio tranquillizza, ma la pazzia è molto più interessante. – Bertrand Russel – Massiccio Goffyfooter di Sunset beach, asso di Pipeline per la maggior parte degli anni ’90, e vincitore del 1995 Tavarua Tube Classic, Shawn Briley era conosciuto più… Continue Reading →

Le più oltraggiose surf gang del pianeta

Il localismo è un fenomeno dalle molteplici sfaccettature e dalla lettura complessa. Peculiare del mondo del surf, ha sempre suscitato accesi dibattiti fra i surfisti e sdegnose incredulità tra chi non frequenta le spiagge.

© 2019 Hobothemag — Powered by WordPress

Theme by Anders NorenUp ↑