Cerca

hobothemag

Il re di Uluwatu. Rusty Miller si racconta a Hobo

Morning-of-the-Earth-OST-hi-resCi sono delle immagini, nel surf, che sono delle icone; Fotografie, poster e grafiche che riescono, per il solo fatto di vederle, ad evocare un intero modo. La Locandina del film “Morning of the earth” è una di queste.
Il surfer a sinistra, in piedi pronto ad entrare in acqua a Uluwatu, Bali, è Rusty Miller. Continue reading “Il re di Uluwatu. Rusty Miller si racconta a Hobo”

Annunci

Cosa rimane. La leggenda dei Nabat e i ragazzi dell’OI! i nuovi live e le parole di Steno

18361426_120332000710295857_2076565296_nOggi proviamo [la cautela è d’obbligo quando si tratta di band seminali] a parlare dei Nabat, storico gruppo punk OI! italiano, e per farlo pensiamo che la cosa migliore sia guardare indietro, un bel po’ indietro ad essere precisi. Continue reading “Cosa rimane. La leggenda dei Nabat e i ragazzi dell’OI! i nuovi live e le parole di Steno”

Cult of the Longboard. Longboard skate, breve storia di una tavola veloce.

18254121_120332000514542857_1330990674_n

Foto : David Marsili

Ci sono momenti in cui le immagini degli skater fasciati di pelle che scendono a cannone giù da Maryhill mi si sovrappongono agli stand up da follia di Sho Ouellette, e le corse incredibili in tuck a rincorrere il tempo si frappongono ai falò allestiti in fretta accanto a qualche bel tornante da corner session. Rigore teutonico e follia, velocità ed espressione, performance sportiva e arte. Spesso mi capita di pensare a come tutto questo possa coesistere in una stessa disciplina e allora mi viene da chiedermi da dov’è che viene il Longboard skate. Continue reading “Cult of the Longboard. Longboard skate, breve storia di una tavola veloce.”

Roba da Bianchi! Clyde Singleton, la cultura Afro nel mondo dello skateboard e il rapporto conflittuale con lo skate system

clyde 3

Quando si è molto giovani, spesso, si tende anche ad essere molto stupidi. Questo, in sostanza, è quello che Clyde Singleton – pro skater dalla pelle nera di Jacksonville, Florida – pensa di se stesso. E lo pensa principalmente per via di quello che gli frullava per la testa quando, da adolescente, cominciò ad approcciarsi allo skateboarding. Continue reading “Roba da Bianchi! Clyde Singleton, la cultura Afro nel mondo dello skateboard e il rapporto conflittuale con lo skate system”

Professor Bad Trip. Punk, visioni e anarchia al Ratatà festival di Macerata

CAM00836

Il punk a volte ti si insinua nella vita in modi inaspettati, resta appeso incombente sulla tua testa – crestata o meno – come una spada di Damocle e poi, improvvisamente, ti cala tra capo e collo in un fendente vorticoso che ti lascia in bocca il sapore del sangue, come quando ti mordi la lingua, e in testa resta la sensazione di dolore delle cartilagini del naso fracassate da una pezza sferrata in piena faccia. Continue reading “Professor Bad Trip. Punk, visioni e anarchia al Ratatà festival di Macerata”

Dalla Surf music impastata con l’LSD alla nascita della musica psichedelica. Austin in Texas, dai primi vagiti degli anni ’60 alla scena psichedelica attuale.

15960a_1024x1024Fine anni ’60, quattro ragazzi settano gli strumenti su di uno scalcinato palco affacciato su un deserto di pietrisco infuocato. Sulle loro teste uno sbiadito striscione di stoffa color porpora recita “ Psych Fest”. Continue reading “Dalla Surf music impastata con l’LSD alla nascita della musica psichedelica. Austin in Texas, dai primi vagiti degli anni ’60 alla scena psichedelica attuale.”

La gendarmeria francese e la cavalcata selvaggia di Miki Dora

miki-dora-contemplant-le-line-up-de-guethary-depuis-son-fameux-banc-situe-sur-lesplanade-du-village-une-plaque-y-avait-ete-vissee-pour-commemorer-lauguste-pre
Dora, sulla terrazza di Guethary

Il nove di maggio del 1981 sull’avenida Jalday di San Juan de luz avvenne un episodio piuttosto singolare che portò la gendarmeria francese a confrontarsi, suo malgrado, con un “selvaggio” californiano.
Dopo lunghi giorni di appostamento, una pattuglia della polizia fermò un ragazzo nel momento in cui entrava in una cabina telefonica che era sotto controllo da mesi, in quanto si sospettava che fosse utilizzata sporadicamente da un dirigente di ETA per trasmettere ordini ai vari distaccamenti. Continue reading “La gendarmeria francese e la cavalcata selvaggia di Miki Dora”

Gli occhi del Punk. Don Letts, 40 anni tra Reggae e chitarre distorte.

17619829_10154433837196658_500126037_n

Testo : Andres

Avevo già in mente di scrivere qualcosa su Don Letts ma due recenti avvenimenti me lo hanno reso necessario; il primo, più ovvio e concreto, il suo passaggio in Italia giusto questo mese, da Coversano (BA) Continue reading “Gli occhi del Punk. Don Letts, 40 anni tra Reggae e chitarre distorte.”

Stronzate da Hippie. Nel conformismo e nell’uniformità non c’è sviluppo creativo

christian_fletcher_lien_air_1990_3

Sul dizionario Treccani, alla voce radicale troviamo, letteralmente, “ Che concerne le radici, l’intima essenza di qualche cosa”.
Nello skate, così come nel surf, la radicalità è considerata un valore, sia quando si esprime nell’esecuzione di una qualche manovra particolarmente difficile o spettacolare, sia quando rappresenta un modo totalizzante e profondo di vivere la propria appartenenza ad una cultura. Continue reading “Stronzate da Hippie. Nel conformismo e nell’uniformità non c’è sviluppo creativo”

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑