Tag

Skate punk

Athens Calling. Exarchia, Now war is declared and battle come down

Si moltiplicano le operazioni di polizia a Exarchia, il quartiere del centro di Atene da anni cuore della contestazione Greca. Il governo ha deciso di dare un ultimatum ai ribelli: hanno tempo fino al 5 dicembre per liberare tutti gli… Continue Reading →

Skatopia, 88 acri di delirio che gli americani continuano a scambiare per anarchia

Negli ultimi 70 anni, a voler essere generosi, il mondo ha avuto un grosso problema a comprendere l’anarchia. E tra quelli che l’hanno compresa meno ci sono anche molti sedicenti anarchici.

Israeli Surf Punk. Controcultura e Nazionalismo Israeliano

I quattro ragazzi seduti sullo skateboard e con la cresta verde sono punk. Seduti su di un muretto, di fronte al terminal degli autobus di Tel Aviv, bevono birra e sputano alle macchine. Dietro di loro altri tre ragazzi fanno girare le… Continue Reading →

Lacrime, Sangue e Sudore. Dalla Los Angeles degli anni 80, il punk degli Adolescents live Al Camilo Cien Fuegos

Intro: Dario Nincheri Testo : Andrea Fedi Foto: David Marsili

The Skating Policeman, Dogtown article 5

Un gruppo di ragazzi chiassosi stavano seduti in un vicolo, a lato delle Central Towers, quando arrivò una pattuglia. Due poliziotti scesero dalla volante e, gentilmente, chiesero ai ragazzi che cosa stessero facendo; dal muretto, si alzò una ridicola caricatura… Continue Reading →

Skateboarding is not a Crime. La Norvegia e gli undici anni di bando dello skateboard.

Per 11 anni dal 1978 al 1989 lo skateboard in Norvegia è stato fuori legge. Alcuni devoti e accaniti sostenitori del culto dell’uretano violavano sistematicamente la legge skateando in segreto, ma le difficoltà erano molte, così come gli scontri con… Continue Reading →

Riso punkato con germogli di noia. Incontro tra la Punk band Cinese dei Demerit e la più grande Chinatown d’Italia

Testo : Andrea Fedi, Dario Nincheri Foto : David Marsili

Music and Skateboard. I Dead Kennedys

Alla fine degli anni 70 la California era un enorme organismo che continuava a digerire sogni infranti, espellendoli sotto forma di affermazioni radicali della propria diversità.

© 2019 Hobothemag — Powered by WordPress

Theme by Anders NorenUp ↑